formazione sicurezza neo assunti_seconda parte

200233_149282055134109_2314522_nCome già annunciato, ti aspettiamo sabato 11 febbraio 2017 a Torino – P.za M. Ausiliatrice, 35 – per la giornata di formazione sulla SICUREZZA per i LAVORATORI – parte specifica (8 ore).
E’ una formazione obbligatoria e quindi mi permetto di ricordare che è importante esserci.

ORARIO:  dalle ore 9 alle 17.30/18 circa – durante la pausa pranzo sarà offerto un semplice buffet.

Nell’attesa di incontrarci, auguro a tutti buon “gennaio salesiano” con le feste dei nostri Santi!!
                      sr Marisa Fasano

N.B. Per qualsiasi chiarimento, sono a disposizione.

AGGIORNAMENTO ADDETTI PRIMO SOCCORSO

il prossimo 3 febbraio 2017  con orario 14-18  ci sarà l’aggiornamento per gli Addetti al Primo Soccorso, a Torino – P.za M. Ausiliatrice, 35.

Segnalare addetto-primo-soccorso-igisic-entro il 15 gennaio 2017:
– se qualche scuola lo fa in loco partecipando a corsi organizzati da altri,
– se ci sono altre persone da aggiungere di cui non abbiamo i dati in modo da aggiornare l’elenco dei partecipanti effettivi.

La referente del corso è sr Marisa Fasano e queste segnalazioni sono da fare a lei: fasano@fma-ipi.it.

Grazie per la collaborazione! Sr Pina

FORMAZIONE SICUREZZA ALIMENTARE

Come già annunciato, martedì 25 ottobre 2016 ci sarà la formazione sulla sicurezza alimentare con la Dott.ssa Zanni
dalle ore 14,30 alle ore 17,30.

Per motivi organizzativi è necessario avere al più presto le iscrizioni, comunque entro il 5 ottobre p.v.

Sono invitate a partecipare:
– Responsabili Autocontrollo
– Addette alla preparazione
– Addette alla somministrazione

La persona presente (una o due per casa) trasferirà le informazioni agli altri incaricati con una riunione a livello locale.

 N.B.  Allego alla presente le schede di autovalutazione dell’acqua: provate a compilare!  Il giorno della riunione si vedranno insieme.

Per le iscrizioni  clicca qui

Grazie per la collaborazione, sr Marisa Fasano

OMICIDIO STRADALE DIVENTA REATO: COSA PREVEDE LA LEGGE

La legge che ha introdotto il reato omicidio stradale, firmata il 23 marzo dal presidente Sergio Mattarella, è stata approvata definitivamente.
Con le nuove misure dunque l’omicidio stradale è diventato un REATO PENALE a se’, graduato su tre varianti. In particolare, resta la pena gia’ prevista oggi (da 2 a 7 anni) nell’ipotesi base, quando cioe’ la morte sia stata causata violando il codice della strada. Ma la sanzione penale sale sensibilmente negli altri casi.

PER VEDERE  IN SINTESI LA SPIEGAZIONE CLICCA SUL LINK CHE SEGUE:
http://video.repubblica.it/motori/omicidio-stradale-cosa-prevede-la-legge/230845/230285

Ricordiamoci che salire in auto e mettersi alla guida è un’azione che deve essere fatta con coscienza: per noi e per le persone intorno a noi…
OGNI AUTISTA E’ SEMPRE RESPONSABILE IN PRIMA PERSONA DELL’AUTO (manutenzione), DEI DOCUMENTI, (assicurazione, libretto, certificato di proprietà) DELLA GUIDA!